“1984” di George Orwell diventa una serie TV

Il celebre romanzo “1984” scritto da George Orwell diventerà una serie TV


“1984” di George Orwell diventerà una serie TV. Lo studio indipendente dell’ex capo della ABC, Paul Lee, ha opzionato i diritti per l’omonimo spettacolo teatrale del 2013 di Robert Icke e Duncan Macmillan.

Lo spettacolo teatrale, presentato per la prima volta al Nottingham Playhouse nel 2013 e che ha goduto di 3 spettacoli separati nel West End, ha fatto notizia per la sua sconvolgente rivisitazione della visione di Orwell. Infatti, il protagonista, Winston Smith, è stato raffigurato in scene di tortura brutali mentre lottava con l’oppressione del Grande Fratello, e ci sono state segnalazioni di persone nel pubblico che sono svenute.

Il progetto televisivo sarà supervisionato da David Flynn, che sarà produttore esecutivo insieme a Icke, Macmillan e Lee.

Icke e Macmillan hanno detto: “Mentre il mondo è alle prese con la democrazia e il governo nella nostra epoca divisa di sorveglianza, ‘notizie false’ e decadenza della verità, l’urgenza del capolavoro di Orwell è innegabile. Il piccolo schermo sembra una casa naturale per il suo ritratto di una società in cui le persone si fidano dei loro schermi più del mondo fuori dalle loro finestre“.

Potrebbero interessarti anche questi articoli: