Hell Fest: cast, trailer, trama e curiosità sul film

Hell Fest, horror ambientato in un Luna Park. Cast, trailer, trama e curiosità sul film

Hell Fest: cast, trailer, trama e curiosità sul film
Hell Fest è un film horror diretto dal regista esordiente Gregory Plotkin, scritto da Seth M. Sherwood, Blair Butler e Akela Cooper, su una storia di William Penick, Christopher Sey e Stephen Susco. Il film tratta di un gruppo di adolescenti inseguito da un serial killer, durante un carnevale di Halloween.

La trama

Tre giovani amiche si avventurano nel tunnel dell’orrore di un luna park. Una di loro, Britney, si ritrova da sola. Un uomo incappucciato e mascherato le si avvicina canticchiando. Lei è spaventata, ma lo è ancora di più quando lo sconosciuto la accoltella.

Un paio d’anni dopo, la studentessa Natalie va a trovare l’amica Brooke, felice di rivederla dopo diverso tempo. Natalie è un po’ meno felice di trovare a casa di Brooke anche Taylor, una ragazza che trova piuttosto antipatica.

È la notte di Halloween e le ragazze si uniscono a Gavin, un ragazzo che piace a Natalie, a Quinn e a Asher, rispettivamente fidanzati di Brooke e Taylor, per divertirsi a una festa sfrenata in un parco di divertimenti a tematica horror chiamato Hell Fest. Proprio lì avvenne il delitto. E l’assassino ritorna, ancora una volta nascosto dietro una maschera, diversa dalla precedente.

Tra le varie attrazioni, i ragazzi scelgono di andare in un finto riformatorio in stile horror. Una ragazza corre spaventata, ma le tre amiche pensano che faccia parte del gioco. Poi arriva il killer e loro continuano a pensare che sia un attore. Natalie resta sola e vede il killer catturare la ragazza e sbudellarla davanti ai suoi occhi. Qualche dubbio le viene. Torna dalle amiche per avere conforto: vede un altro delitto, stavolta palesemente finto, e si rincuora. Per poco, però: da lontano il killer ricompare e le fa segno di stare zitta per poi scomparire.

È l’inizio di una lunga notte di orrore.

Il film Hell Fest

“Hell Fest” è un film del 2018 diretto da Gregory Plotkin, con Amy Forsyth e Bex Taylor-Klaus nel cast. La trama segue un gruppo di adolescenti che si trova a essere inseguito da un serial killer all’interno di un parco a tema horror. Il film è stato distribuito negli Stati Uniti il 28 settembre 2018, ma ha ricevuto recensioni principalmente negative dalla critica. Nonostante ciò, ha registrato un incasso di 13 milioni di dollari.

Trama di Hell Fest

Hell Fest viene presentato come un parco a tema horror che viaggia attraverso il paese durante la stagione di Halloween. Una ragazza di Cincinnati è stata separata dal suo gruppo durante il giro di uno dei labirinti. Lì si trova di fronte a una figura mascherata nota come “L’Altro”. La ragazza riconosce l’Altro come un uomo che ha seguito lei e il suo gruppo di amici per tutta la notte. L’altro attacca la ragazza, accoltellandola all’intestino prima di impiccarla. Il cadavere della ragazza sembra confondersi con gli altri corpi di scena.

Successivamente viene mostrato che Natalie arriva al suo ex appartamento dove risiede ancora la sua migliore amica, Brooke. Mentre la visita, è delusa dal sapere che Taylor, un’ ex compagna di classe, con cui Natalie non andava d’accordo, vive con lei. Sebbene la visita di Natalie fosse pianificata, Brooke ha dimostrato di essere stata incerta sul fatto che sarebbe effettivamente arrivata siccome era stata lontana di recente a causa della scuola e del lavoro. Brooke e Taylor hanno organizzato una visita a Hell Fest con Quinn, il fidanzato di Brooke, il fidanzato di Taylor, Asher, e il loro rispettivo amico Gavin che è attratto da Natalie.

Il gruppo si incontra all’Hell Fest, dove Gavin dà a tutti i polsini VIP in modo che possano saltare le file. Allo stesso tempo, l’Altro arriva indossando stivali logori in acciaio. L’uomo nota che una ragazza di nome Kaylen insulta un lavoratore nel parco dei divertimenti. Quando la ragazza si avvicina a lui, accusandolo di non essere spaventoso, la bersaglia, rubando un coltello da un operaio che produce coni di neve. Il gruppo arriva in un labirinto infestato dove Natalie viene separata dai ragazzi. Mentre Natalie sta per finire il labirinto, Kaylen appare, disordinata e spaventata, mentre dice a Natalie che un uomo la insegue. Natalie pensa che faccia parte dell’esperienza del parco mentre l’Altro arriva alla ricerca di Kaylen.

L’Altro pone gli occhi su Natalie, che lo ritiene non spaventoso prima di rivelare la posizione di Kaylen. L’Altro trascina Kaylen dal suo nascondiglio e la tiene ferma in vista della ragazza. Brooke e Taylor decidono di uscire mentre Natalie sceglie di restare. Kaylen lotta ma viene pugnalata allo stomaco e uccisa. Natalie nota che l’omicidio sembra molto reale e rimane turbata. Dopo essersi incontrata di nuovo con i suoi amici, si gira e nota che l’Altro li sta guardando. Lei lo nota parecchie volte, lamentandosi con le sue amiche di essere stalkerata. Il gruppo la liquida come una scemenza, fino a quando Brooke riesce a vedere l’uomo rubare alcune foto da una cabina fotografica dove Gavin e Natalie si stavano baciando.

Il gruppo crede che l’uomo li abbia lasciati soli e decidono di entrare nella terra dei morti del parco, che è descritta come più intensa della normale area di Hell Fest. Gavin sceglie di restare indietro per ottenere un premio per Natalie, scegliendo di rubare un premio dagli armadietti dei dipendenti. Gavin viene messo all’angolo dall’Altro che procede a distruggere la sua testa con un martello. L’Altro ruba il cellulare di Gavin e lo usa per mandare messaggi a Natalie. Gli amici entrano nella terra dei morti dove apprendono che la maschera indossata dall’Altro è in effetti una maschera indossata da molti impiegati nell’area. Natalie, Brooke e Taylor decidono di entrare in un labirinto mentre Asher e Quinn scelgono di entrare in un altro.

Nel labirinto Natalie è quasi messa all’angolo dall’Altro ma riesce a fuggire. Nel frattempo Asher e Quinn sono separati nel loro labirinto. L’Altro trova e attacca Asher e, dopo una breve lotta, trafigge Asher negli occhi con una siringa. Il gruppo è distratto dalla scomparsa di Asher da un impiegato che spruzza Natalie con una melma. Natalie si pulisce nel bagno con Brooke. Lì, le due sono d’accordo sul fatto che hanno lasciato che la loro amicizia si indebolisse e decidono di andare in Spagna dopo la stagione di Halloween. Brooke lascia da sola Natalie per finire di ripulirsi. Lì Natalie scrive a Gavin solo per sentire il suo cellulare in una cabina vicina. Scrive di nuovo solo per sentire la stessa notifica provenire da lì. L’Altro blocca Natalie in una cabina del bagno, e la spaventa prendendo a pugni la porta, prima di entrare in un’altra cabina adiacente e attaccarla dall’alto.

Natalie fugge e con l’aiuto di Brooke mette in guardia la sicurezza. La guardia di sicurezza respinge gli attacchi come parte dell’esperienza del parco e sostiene che Gavin sia solo rimasto vittima di uno scherzo. Brooke, ora credendo a Natalie, accetta di avvertire Quinn e Taylor del pericolo. Arrivano troppo tardi anche se Taylor si è offerta volontaria di essere “decapitata” di fronte a una folla in diretta tramite ghigliottina. Come parte dello spettacolo, il performer ha un collega noto come “il boia” che trattiene Taylor nella ghigliottina. Natalie riconosce gli stivali di acciaio consumati del killer, dall’attacco del bagno indossati dal boia. Tenta di avvertire Taylor ma viene fermata dalla sicurezza. La lama della ghigliottina si sgancia e “decapita” Taylor, anche se è chiaramente tutto per lo show e Taylor si dimostra a posto. La sicurezza rimprovera Natalie mentre le tende si chiudono lasciando Taylor da sola e trattenuta dal boia.

Il boia stringe forzatamente Taylor in modo che il suo collo resti esposto alla ghigliottina prima di rivelarsi l’Altro. L’uomo lascia cadere la lama, ma poiché è smussata, lacera semplicemente la parte posteriore del collo di Taylor. Taylor è in grado di sbloccare le sue cinghie e a fuggire dopo che la leva della ghigliottina si è inceppata. Taylor attraversa la folla in fuga, correndo dal gruppo. Quinn la nota e la segue e viene a sua volta seguito da Natalie, Brooke e dalle guardie di sicurezza. Pensando che Taylor e l’Altro siano impiegati, un frequentatore del parco ferma Taylor durante la sua fuga e la spinge nella presa dell’Altro, dove le taglia la guancia con un coltello prima di pugnalarla allo stomaco. Mentre la sta attaccando, Quinn affronta l’Altro ma viene pugnalato due volte. Brooke è sconvolta mentre guarda i suoi amici morire ma Natalie la spinge a scappare.

Il parco è chiuso mentre la sicurezza contatta la polizia, ora consapevoli del pericolo reale. Brooke e Natalie scambiano l’ultimo labirinto più intenso del parco intitolato “Hell” per l’uscita e restano intrappolate dopo che l’Altro le aveva seguite e chiuse dentro. Rendendosi conto che devono attraversare il labirinto per scappare, sia Natalie che Brooke sono ferite dall’Altro. Le ragazze sono separate e mentre l’uomo tenta di uccidere Brooke, Natalie li localizza e lo pugnala. Con l’Altro ferito, Natalie e Brooke arrivano all’uscita dove la polizia le stava aspettando.

Sebbene siano al sicuro nella custodia della polizia, le ragazze scoprono che l’Altro è fuggito. Viene successivamente mostrata un’auto che entra in una casa di periferia, mentre le notizie confermano gli omicidi (annunciando che quattro delle vittime sono state uccise) e le loro connessioni con la scena di apertura. L’auto viene mostrata come guidata dall’Altro. L’Altro poi entra nel soggiorno della casa dove dorme una ragazza. La ragazza si sveglia e allegramente saluta l’uomo (il cui volto non viene mai mostrato) dicendo “Papà”. Chiede poi se lui ha qualcosa per lei, e lui le mostra un peluche che Asher aveva vinto per Taylor.

Cast di Hell Fest
  • Amy Forsyth: Natalie
  • Reign Edwards: Brooke
  • Bex Taylor-Klaus: Taylor
  • Christian James: Quinn
  • Matt Mercurio: Asher
  • Roby Attal: Gavin
  • Tony Todd: L’imbonitore
  • Michael Tourek: Guardia di sicurezza
  • Courtney Dietz: Britney
  • Stephen Conroy: L’altro
  • Elle Graham: La figlia dell’altro/li>
Curiosità su Hell Fest

Il film presenta un serial killer considerato il più noioso di sempre, paragonato a Leatherface del discount.

La sua caratteristica distintiva è il travestimento da guardia di sicurezza mascherata all’interno del luna park.

Hell Fest è descritto come il luogo ideale per commettere delitti facili, poiché il pubblico ignora atti di violenza presumibilmente parte dello spettacolo.

Il regista, Gregory Plotkin, utilizza un alto numero di jump scares nel film, con una frequenza approssimativa di uno ogni tredici secondi.

Molta enfasi è posta sul fatto che il pubblico paga per essere spaventato, consentendo al regista di inserire quante più sequenze di jump scare desidera.

La protagonista, Amy Forsyth, è descritta come la “Final Girl,” interpretando la parte della secchiona un po’ sfigata ma affascinante.

Reign Edwards è l’ottima spalla da horror, mentre Bex Taylor-Klaus interpreta il ruolo dell'”Amica Punk.”

Si fa menzione a una sottotrama abbandonata riguardante un triangolo amoroso tra i personaggi.

I personaggi maschili sono descritti come generici, con l’uso di stereotipi come “Generico Maschio Bianco con Voglia di Scopare™©®.”

La varietà dei personaggi sembra funzionare come carne da macello per lo spettacolo del serial killer.

Il regista Plotkin è elogiato per la sua gioia nell’abbandonarsi a soluzioni roboanti e pacchiane nella fotografia e nella regia.

L’uso di effetti visivi e filtri è descritto come eccessivo ma perdonato a causa della natura del film.

Il film è descritto come un grande inganno, incentrato sulla superficie e sulla forma piuttosto che sulla sostanza.

La violenza nel film è considerata quasi secondaria, mentre l’accento è posto sull’impatto sonoro e visivo delle luci, dei suoni e del caos.

“Hell Fest” è visto come un film progettato per divertire e intrattenere, ideale come antipasto per una serata horror durante Halloween.

Pur essendo considerato di genere dimenticabile, è elogiato come una scelta piacevole per una serata di divertimento con shottini e bassi martellanti.

Trailer di Hell Fest
Altri video di Hell Fest