Serial Killer

Il serial killer (o assassino seriale), è un pluriomicida di natura compulsiva, che uccide persone spesso con tratti comuni quali l’età, il sesso o la professione o con specifiche preferenze verso bambini, donne o uomini, con o senza regolarità temporale e con un modus operandi caratteristico.

Solitamente le vittime scelte dal serial killer sono sostitute di un’altra persona la quale è il vero oggetto della sua rabbia o compulsione.

Il termine venne usato a partire dagli anni ’70 del Novecento, quando negli Stati Uniti divennero noti alcuni casi come quelli di Ted Bundy, David Berkowitz, Dean Corll e Juan Vallejo Corona e venne usato la prima volta dai profiler Robert Ressler e John E. Douglas, membri dell’FBI, al fine di distinguere il comportamento di chi uccide ripetutamente nel tempo intervallato da pause, dagli omicidi plurimi che si rendono colpevoli di stragi.

In questa pagina trovi articoli per le seguenti categorie:
Misteri, Serial Killer

Jeffrey Dahmer, il mostro di Milwaukee

Jeffrey Dahmer è stato un serial killer, noto come “il mostro di Milwaukee”. Commise 17 omicidi

Jeffrey Dahmer, il mostro di Milwaukee Continua la lettura

Leonarda Cianciulli, la saponificatrice di Correggio

Leonarda Cianciulli è stata un serial killer, nota come “la saponificatrice di Correggio”. Commise 3 omicidi

Leonarda Cianciulli, la saponificatrice di Correggio Continua la lettura

Andrei Chikatilo, il Mostro di Rostov

Andrei Chikatilo è stato un serial killer, noto come “il Mostro di Rostov”. Commise 53 omicidi

Andrei Chikatilo Continua la lettura

Ted Bundy, il Killer delle Studentesse

Ted Bundy è stato un serial killer, noto come “Il Killer delle Studentesse”. Commise 23 omicidi

Ted Bundy, il Killer delle Studentesse Continua la lettura