Mckamey Manor, la vacanza Horror

La McKamey Manor è un’esperienza estrema che non è adatta a tutti. I partecipanti devono essere consapevoli dei rischi coinvolti e devono essere pronti a confrontarsi con le proprie paure

Mckamey Manor, la vacanza Horror
Mckamey Manor, la vacanza Horror. Mckamey Manor, la vacanza Horror. La McKamey Manor è una casa dell’orrore situata in California, Tennessee e Alabama. È considerata la più estrema del mondo per i suoi contenuti violenti e realistici, che hanno portato alla chiusura della sede originaria a San Diego nel 2018.

La casa è stata fondata da Russ McKamey, un ex militare e operatore di emergenza medica. McKamey ha dichiarato di voler creare un’esperienza di paura che fosse “reale e coinvolgente”.

Il tour della McKamey Manor dura fino a otto ore e può includere una varietà di attività, tra cui:

Tortura fisica, come essere legati, insanguinati, imbavagliati o messi in una gabbia di serpenti.
Tortura psicologica, come essere minacciati con armi, essere costretti a guardare scene raccapriccianti o essere costretti a confrontarsi con le proprie paure.
I partecipanti al tour devono firmare un contratto che li esonera da qualsiasi responsabilità in caso di lesioni o danni. Inoltre, devono essere maggiorenni e avere un certificato medico che attesti la loro idoneità fisica.

Secondo McKamey, solo due persone sono riuscite a completare l’intero tour della McKamey Manor. La maggior parte dei partecipanti, invece, viene costretta a ritirarsi a causa dello stress o delle lesioni.

La McKamey Manor è stata oggetto di numerose polemiche. Alcuni critici hanno accusato McKamey di sfruttare le paure dei partecipanti per fini commerciali. Altri hanno espresso preoccupazione per la sicurezza dei partecipanti.

Nonostante le polemiche, la McKamey Manor continua ad essere una delle attrazioni più popolari del genere. La casa è stata citata in diversi documentari e programmi televisivi, tra cui “Haunters: The Art of the Scare” e “Dark Tourist”.